Settimo San Pietro (Cagliari): svolta nelle indagini della coppia uccisa, fermato il figlio

Clamorosa svolta nelle indagini dell'uccisione della coppia di Settimo San Pietro, sarebbe stato fermato il figlio adottivo della coppia, un 28 enne di origine russa.

0
246

Clamorosa svolta nelle indagini sull’autore dell’omicidio della coppia di Settimo San Pietro, ritrovati privi di vita nel loro appartamento ieri. A quanto pare sarebbe stato fermato il figlio adottivo, un 28 enne di nazionalità russa. Lo riferisce la versione online del Corriere della sera.

Il fermo sarebbe arrivato dopo un conflitto a fuoco dove il ragazzo sarebbe stato ferito seppur lievemente. La fuga del ragazzo è quindi durata ben 35 ore, fin quando le forze dell’ordine non lo hanno individuato a Nuxis, un piccolo paese dove i genitori adottivi possedevano un’abitazione.

Domani il ragazzo dovrebbe essere sottoposto ad un interrogatorio che potrebbe chiarire i contorni della brutta vicenda, in particolare dovrà spiegare perché si è allontanato dall’abitazione dei genitori alle 7:30 di lunedì mattina. In seguito alcune telecamere lo hanno immortalato mentre giocava con le slot.