Alessandria: fermato uomo per l’uccisione dell’autista del portavalori

Le forze dell'ordine avrebbero fermato un uomo napoletano sospettato di essere l'autore dell'omicidio dell'autista del portavalori avvenuto ieri.

0
217

Un uomo di 59 anni napoletano sarebbe stato fermato dalle forze dell’ordine perché sospettato di essere l’autore dell’atroce delitto dell’autista del portavalori avvenuto ieri sera tra le campagne di Alessandria e Vercelli. Lo riportano diversi notiziari online.

Stando alle primissime testimonianze, pare che il 59 enne sarebbe stato fermato dalle forze dell’ordine dopo un breve inseguimento avvenuto proprio con il portavalori che l’uomo avrebbe sottratto con all’interno il denaro delle slot machine raccolti dall’autista. Sarebbe accusato di sequestro di persona, rapina ed omicidio.

I fatti risalgono a ieri sera quando venne ritrovato il cadavere di Andrea Foglia, 37 enne di Novi Ligure. A lanciare l’allarme sarebbe stata l’azienda per la quale l’uomo lavorava, insospettitasi per averlo visto fermo per troppo tempo grazie al gprs. Da lì sarebbe partita l’indagine delle forze dell’ordine con il seguente inseguimento ed arresto.