Suicidio all’università Roma Tre, uno studente si spara in testa

La terribile tragedia è avvenuta nella sede di Via della Vasca Navale. Ci sarebbero diversi testimoni che avrebbero visto il ragazzo puntarsi la pistola alla testa e sparare.

0
216

Apprendiamo da diversi organi di stampa del suicidio di un ragazzo di Potenza avvenuto quest’oggi all’università Roma tre, nella sede in via della Vasca Navale. A quanto pare si è puntato una pistola alla tempia ed ha premuto il grilletto. Ad assistere alla tragedia sono stati diversi studenti universitari.

Il suicidio sarebbe avvenuto proprio all’ingresso della facoltà di Ingegneria dell’università Roma Tre, le generalità dell’autore del gesto non sono state rese note, pare si tratti di uno studente al secondo anno di ingegneria meccanica. Immediata la chiamata ai soccorsi, ma per il ragazzo non c’è stato più niente da fare.

Sul luogo dell’accaduto sono arrivati anche i carabinieri i quali hanno raccolto le testimonianze dei presenti per ricostruire con esattezza gli ultimi istanti prima della tragedia. Il rettore dell’Università ha espresso il suo cordoglio per la morte dello studente.