Nuova invenzione. L’autista è ubriaco? L’auto non parte

Honda e Hitachi hanno brevettato una chiave elettronica che potrebbe ridurre il numero di vittime della strada perché blocca il motore dell'auto quando l'autista è ubriaco.

0
246

Visto il numero sempre crescente di persone che muoiono per incidenti stradali causati da persone ubriache, Honda e Hitachi hanno deciso di brevettare una particolare chiave elettronica che potrebbe ridurre in maniera sensibile i decessi.

La chiave in questione è la prima in assoluto che riesce a valutare il tasso alcolico del guidatore senza dover necessariamente soffiarci dentro. E’ sufficiente che il guidatore ubriaco si metta alla guida per ricevere un allarme sonoro che lo avverte del suo stato di ebbrezza.

Se ciò non fosse sufficiente a far desistere l’automobilista, la chiave blocca automaticamente il motore dell’auto non consentendone l’accensione finché alla guida non si mette una persona sobria. L’invenzione è ancora in fase di sperimentazione, ma i ben informati riferiscono che arriverà in commercio molto presto. Staremo a vedere…