Il gatto gli sporca il garage e lui aggredisce la vicina amante dei gatti

0
505

A Cadoneghe, un giorno come un altro, nel Padovano, una signora è stata aggredita dal vicino di casa perché uno dei suoi gatti ha sporcato nel garage.

I fatti risalgono allo scorso 2 di gennaio e a riportarli è l’associazione Centopercentoanimalisti.

La malcapitata è la signora Marialuisa, una pensionata di 73 anni che si prende cura e sfama alcuni felini della zona. “Nonostante la signora si fosse offerta subito di pulire – riferiscono i militanti dell’associazione – il vicino di casa molto adirato per l’accaduto si è introdotto con la forza a casa della povera signora e l’ha colpita con una serie di pugni tanto da farla cascare per terra e lasciandola dolorante, in più, Marialuisa ha dovuto anche prendersi anche gli insulti della moglie dell’aggressore che le ha detto: ‘El ga fato ben!'”.

L’Anziana è stata portata in ospedale dove p stata riscontrata la frattura di una costola e molte contusioni. La signora ha provveduto a sporre denuncia ai carabinieri per violazione di domicilio, aggressione e minacce, visto che il vicino ha anche espresso l’intenzione di avvelenare i gatti. “Per noi il termine gattara è un titolo di merito – spiegano da l’associazione degli animalisti – Si tratta di persone che impiegano tempo, energie, soldi propri per aiutare gatti randagi, spesso abbandonati da persone egoiste. Con questo importante servizio, svolgono un lavoro di controllo che sarebbe a carico del servizio sociale e che sarebbe onere delle amministrazioni comunali, ma alcune persone non la pensano così e cercano di sabotare il lavoro delle gattare, le insultano, le minacciano. Ma quello che è successo nel padovano passa ogni limite”.

STRISCIONE E PRESIDIO SOTTO CASA – Nella notte tra martedì e mercoledì, gli attivisti del movimento hanno apposto uno striscione sul recinto del condominio rivolto all’uomo e, per il prossimo sabato hanno organizzato un presidio autorizzato davanti alla sua casa.