Pagare i debiti col Rum

0
471

Il ministero delle Finanze della Repubblica Ceca ha comunicato che per ripagare i debiti risalenti ai tempi della ormai finita, guerra fredda, Cuba avrebbe di fatto proposto un metodo al quanto insolito, vorrebbe ripianare i conti con il suo famoso Rum.

Il ministro Michal Zurovec, sta seguendo la trattativa con le autorità e cercando una soluzione relativa al pagamento dei debiti che l’isola di Cuba ha contratto con l’allora stato della Cecoslovacchia, quando entrambe le nazioni erano parte del blocco comunista. I debiti ammonterebbero all’incirca a 276 milioni di dollari.

Se la proposta di Cuba andasse in porto, la Repubblica Ceca potrebbe godere di scorte di rum per oltre un secolo: secondo i dati ufficiali, infatti, lo scorso anno il paese ha importato rum da Cuba per circa 2 milioni di dollari. Il governo ceco spera però di convincere le autorità cubane a pagare almeno parte del debito in contanti.

La proposta di Cuba di saldare il debito in rum non è peraltro il primo tentativo di pagare i debiti in modo insolito tra paesi dell’ex blocco comunista: qualche tempo fa, la Corea del Nord aveva proposto di pagare un debito da 10 milioni di dollari in prodotti a base di ginseng.