Atleta paraplegico in sedia a rotelle scala parete di 500m

0
457

Il campione di arrampicata Lai Chi-wai rimase paralizzato dalla cintola in giù nel 2011 in seguito ad un brutto incidente in moto, scrivendo la parola fine alle sue imprese sportive, almeno così sembrava. Ma esattamente cinque anni dopo l’incidente che lo ha costretto in sedia a rotelle, il 9 dicembre 2016, ha deciso e ha scalato il famoso Lion Rock di Hong Kong.
Lai Chi-wai aveva vinto per quattro volte consecutive il titolo asiatico di arrampicata, prima che l’incidente in moto gli togliesse l’uso delle gambe. “Quando mi sono svegliato, ero già in ospedale, e mi avevano già operato. I medici mi hanno detto che ero paralizzato dalla vita in giù, e avrei passato il resto della vita in sedia a rotelle”, ricorda l’ex-campione.

Ma Lai Chi-wan non aveva nessuna intenzione di rinunciare alla sua passione, ovvero arrampicarsi sulle pareti delle montagne.
Dimesso dall’ospedale, ha cominciato a dedicarsi alla boxe in sedia a rotelle, uno sport che secondo lui migliora la concentrazione, la forma fisica e la solidità mentale, ma ha anche continuato a frequentare le palestre degli scalatori.
La nascita del figlio lo ha motivato ancora di più, e nel 2014 Lai Chi-wan ha fatto la promessa stesso di scalare di nuovo il Lion Rock di Hong Kong. La decisione ha inizialmente preoccupato amici e parenti, ma tutti hanno detto che se esisteva una persona che poteva scalare i 500 metri della montagna, allora quella persona eraLai Chi-wan.
Ha iniziato ad allenarsi ed ha poi scelto il 9 dicembre 2016, una data simbolica per provare l’impresa. La scalata è stata un successo: probabilmente è stato uno sforzo enorme, ma la felicità una volta arrivato in cima gli ha fatto dimenticare tutta la fatica.