Ritrovato e sequestrato in provincia di Bolzano un gatto esotico di circa 15 chili.

0
485

Di solito gli avvistamenti di tigri e leopardi, avvengono durante il corso dell’estate per poi finire in poco o nulla, trattandosi poi in verità per il grosso gatto del vicino.

In questo caso però l’avvistamento è avvenuto in pieno inverno e non si trattava affatto del gattone del giardino affianco, ma di un felino esotico, nascosto all’interno di un maso in località Lana, un paese vicino a Merano.

L’animale si è rifugiato nella legnaia nei pressi dell’abitazione, dove per sopravvivere ha sbranato due gatti. I proprietari del maso avevano già segnalato alle autorità competenti, la presenza del grosso e maculato felino, che hanno mandato sul posto l’ispettore forestale Andrea Ragazzoni, assieme ai carabinieri e a un veterinario.

Gli agenti sono riusciti a bloccare e a catturare l’animale con una trappola e a portarlo a Bolzano presso una struttura autorizzata dall’amministrazione provinciale, dove si trova tuttora. Chi l’ha esaminato ha stabilito che si trattava di un serval, (Leptailurus serval), un felino africano di media taglia, aggraziato e slanciato (è il felino con le zampe più lunghe in proporzione), dal mantello pregiato e che preda prevalentemente roditori, da non confondere con il gatto Savannah, suo stretto parente.

Il proprietario, Bernd Raich l’ha acquistato tre anni fa in Germania, quando era ancora un cucciolo, per 21 mila euro. La documentazione prevista dalla CITES – la convenzione sul commercio delle specie esotiche – risulta in regola, quindi non si è trattato di traffico illegale. Ma è lo Stato italiano (in particolare la legge 150/92) a vietare ai privati di detenere in casa mammiferi potenzialmente pericolosi come un felide di media taglia, ecco quindi che per Shiku è scattato il sequestro.

Non è chiaro se Raich desiderasse semplicemente un animale da compagnia esotico o se pianificasse un allevamento di gatti Savannah, impresa non facile se uno dei due partner (il micio) finisce a far da merenda per la controparte selvatica. I savannah, col loro aspetto da felino selvatico e i geni del micio di casa, sono la moda del momento e sono anche un buon investimento economico. Selezionato recentemente, il gatto Savannah, è tanto affascinante quanto assai costoso, infatti un cucciolo di questa specie ha un prezzo che parte dal 10 mila per arrivare a 35 mila euro.