Turismo, in Italia i turisti aumentano ma diminuiscono i guadagni

Nel corso del forum di Confcommercio Confturismo ha presentato i dati di un'analisi che evidenza un incremento di turisti stranieri nel nostro paese, ma una diminuzione dei guadagni.

0
232

Durante il forum di Confcommercio che si è tenuto a Cernobbio nei giorni scorsi Confturismo ha presentato i dati di un’analisi che mostra come negli ultimi anni i turisti stranieri che sono arrivati in Italia sono aumentati, ma i guadagni sono diminuiti.

Entrando nello specifico, dal 2001 al 2015 in Italia i turisti sono aumentati del 50%, ma ciò non ha comportato un incremento dei guadagni come era facile ipotizzare, anzi c’è stata una diminuzione di svariati milioni di euro. Il motivo? I turisti stanno in Italia per meno giorni rispetto a quanto facevano in passato.

Quanto alle regioni in cui arrivano maggiori turisti, il primo posto è occupato dal Veneto con 20,5%. Male invece Molise, Abruzzo e Basilicata dove la presenza di turisti stranieri è prossima allo zero. Spulciando i dati ci accorgiamo inoltre che il 70% dei turisti stranieri arrivano dall’Europa, con una prevalenza di tedeschi.