Pizzo Calabro (Vibo Valentia): affermata violinista sui suicida gettandosi da viadotto

Sono ancora avvolte nel mistero le cause del suicidio di Greta Medini, affermata violinista gettatasi nel vuoto da un viadotto

0
508

Una giovane vita spezzata ieri, verso l’ora di pranza, a Pizzo Calabro, in provincia di Vibo Valentina. Un’affermata violinista di 26 anni, Greta Medini, si è tolta la vita gettandosi da un viadotto della Salerno-Reggio Calabria. L’impatto al suolo non ha dato scampo alla povera ragazza, ignare le cause della morte.

E’ ancora avvolto nel mistero il motivo dell’estremo gesto compiuto dalla ragazza. La 26 enne Greta Medini avrebbe raggiunto il cavalcavia che sovrasta Pizzo Calabro utilizzando l’auto del padre. All’interno del mezzo sono stati ritrovati alcuni oggetti personali tra cui anche dei regali per il natale.

I soccorsi hanno utilizzato anche un elicottero per recuperare il corpo di Greta Medini. Il punto dove si è gettata la ragazza è tristemente noto per un’altro fatto di cronaca molto simile. Il 29 settembre scorso, infatti, perse la vita una donna di 41 anni che decise di farla finita gettandosi nel vuoto.