Messina: tragedia nel porto, muoiono tre operai, altri tre feriti di cui uno grave

I tre operai deceduti hanno respirato dei gas tossici mentre si trovava all'interno del traghetto Sansovino della compagnia Caronte & Tourist a Messina

0
218

Tragedia ieri nel porto di Messina dove ben tre operai hanno perso la vita mentre altri tre sarebbero feriti, di cui uno in gravi condizioni. Le vittime si trovavano all’interno del traghetto Sansovino della compagnia Caronte & Tourist. Erano intenti ad effettuare delle operazioni di saldatura nella cisterna della nave.

Cosa sia davvero successo è al vaglio della procura di Messina, pare che, durante i lavori di saldatura, una scintilla avrebbe innescato un incendio. Quest’ultimo ha liberato nell’aria diversi gas tossici all’interno del traghetto Sansovino investendo i sei operai. Uno è morto sul posto mentre altri due negli ospedali dove erano stati portati subito dopo la tragedia.

Oltre a loro, altri tre operai presenti all’interno del traghetto Sansovino hanno riportato ferite. Sono stati immediatamente condotti nei vicini ospedali di Messina. Uno di loro sarebbe in gravi condizioni, tenuto sotto ventilazione.

Queste sono le generalità delle tre vittime della tragedia accaduta nel traghetto Sansovino: Christian Micalizzi, primo ufficiale a Messina, Santo Parisi e Gaetano D’Ambra, quest’ultimo secondo ufficiale di Lipari. Sarebbe stata avviata un’indagine dalla procura per far luce sulla vicenda ed accertare eventuali responsabilità.