Serie A: la Roma rischia con il Pescara ma vince 3-2, è a soli quattro punti dalla Juventus

La Roma ha dovuto rischiare più del dovuto per avere la meglio sull'ultima in classifica, il gol di Caprari le ha regalato 15 minuti di sofferenza nel finale

0
183

L’occasione era di quelle che non si potevano sbagliare, battere il Pescara per accorciare la classifica visto l’incredibile sconfitta della Juventus contro il Genoa. Così la Roma ha fatto quanto necessario ma ha dovuto faticare più del dovuto per avere la meglio di una formazione che naviga nelle ultime posizioni della classifica.

Eppure la partita sembrava mettersi subito sui binari giusti per la Roma, avanti di due gol già al decimo minuto del primo tempo grazie alla solita doppietta di Dzeko. Tuttavia il Pescara comincia a prendere coraggio e decide di giocarsi la partita a viso aperto visto che, a quel punto, non aveva più niente da perdere.

Passano solo 15 minuti dall’inizio del secondo tempo ed il Pescara accorcia grazie ad una rete di Memushaj. Ci penserà un rigore di Perotti a ristabilire le distanze al 71′ ma gli ospiti non si arrendono ed al 74′ Caprari accorcia nuovamente. Gli ultimi minuti sono di sofferenza per la Roma, ma alla fine la partita finisce 3-4, adesso sono solo 4 i punti dalla capolista.