Francia: alle primarie di destra si va al ballottaggio, il grande escluso è Sarkozy

Le primarie del centro destra si concludono con l'incredibile esclusione dell'ex Premier francese Sarkozy. Vanno avanti Fillon e Juppé

0
226

Saranno Fillon e Juppé i due candidati a giocarsi la possibilità di diventare il candidato di destra nella corsa verso l’Eliseo in Francia. Quando sono stati scrutinati più del 75% dei seggi, è chiaro che i due ex premier hanno stravinto il confronto a sette. Il grande escluso dal ballottaggio è Sarkozy.

I risultati parlano da soli: quando i seggi scrutinati sono 7948 su 10228, Francosi Fillon ha già raggiunto quota 43,9% mentre Juppé si attesta a 27,9%. E Sarkozy? Incredibilmente si è fermato soltanto a 21,4% rimanendo fuori dai giochi. Il ballottaggio è previsto per domenica 27 novembre.

Adesso i favori del pronostico sono tutti per Fillon anche perché Sarkozy ha già fatto sapere che appoggerà proprio quest’ultimo nel prossimo turno delle primarie di destra. Queste elezioni hanno riscosso grande interesse in Francia visto che molti esperti puntano su di una vittoria di destra alle elezioni che si terranno in primavera.