Novara: soffoca figlio disabile nel sonno e tenta di suicidarsi

L'uomo temeva per le sorti del figlio disabile visto che la madre era morta di tumore qualche anno fa. Ha tentato di suicidarsi con il gas

0
560

Drammatico episodio di cronaca questa notte nella provincia di Novara. Un uomo ha ucciso il proprio figlio disabile a Vespolate, subito dopo ha tentato di suicidarsi utilizzando il gas. Adesso è ricoverato in gravi condizioni all’ospedale di Novara, lo riferiscono alcune agenzie di stampa locali.

Il dramma sarebbe avvenuto nella notte a Vespolate, l’uomo era preoccupato per le sorti del figlio disabile visto che sua madre era morta di tumore circa un’anno fa. Era solo lui ad occuparsi del figlio, così ha deciso di ucciderlo durante la notte e l’ha fatto soffocandolo durante il sonno.

L’uomo, disperato, ha poi tentato di suicidarsi utilizzando il gas ma sarebbe stato fermato appena in tempo. Adesso è ricoverato presso l’ospedale di Novara in gravi condizioni. Sulla vicenda indagano le forze dell’ordine locali.