Cerignola (Foggia): banditi assaltano pullman partito da Taranto, passeggeri picchiati

I passeggeri e l'autista del mezzo sono stati picchiati e derubati dai banditi, pare che il commando fosse composto da quattro uomini che parlavano in dialetto foggiano

0
978

Sono stati attimi di terrore per i passeggeri di un pullman a due piani partito da Taranto e diretto a Roma. Il mezzo è stato assaltato dai banditi nei pressi del casello autostradale di Cerignola, in provincia di Foggia. Il commando ha picchiato e derubato i passeggeri, dopodiché si sono dileguati.

Il fatto di cronaca si è verificato la notte tra domenica 6 novembre e lunedì 7 novembre, l’autobus della Marozzi era partito da Taranto ma, giunto nei pressi del casello autostradale di Cerignola, è stato bloccato da alcune auto dalle quali sono scesi quattro banditi il cui volto era coperto da calzamaglie.

Due di loro sarebbero saliti sul pullman picchiando ed immobilizzando i due autisti, dopodiché hanno terrorizzato i passeggeri facendosi consegnare loro tutti gli oggetti di valore, insieme ai soldi. Ad un certo punto un camion ha accesso gli abbaglianti per indurre i veicoli presenti in carreggiata a spostarsi e i banditi sono fuggiti via.

Stando alle prime testimonianze dei passeggeri, pare che i banditi utilizzassero un dialetto foggiano. Sul posto sono arrivate diverse volanti delle forze dell’ordine le quali hanno provveduto a raccogliere le testimonianze dei presenti. L’autista del pullman si è poi recato a Taranto dove ha sporto denuncia su quanto successo.