Roma: dramma dopo una lite condominiale, uccide una coppia di coniugi e poi si suicida

Il dramma si è verificato dopo l'ennesima lite condominiale, l'uomo avrebbe sparato alcuni colpi di pistola uccidendo i due coniugi, dopodiché si sarebbe tolto la vita

0
564

Dramma ieri in via Raffaele Stasi a Roma dove una coppia di coniugi è stata uccisa da un uomo dopo una lite condominiale. L’autore del duplice omicidio si è poi tolta la vita all’interno della sua abitazione. Pare che in passato avessero avuto diverse discussioni che riguardavano citofono e buca delle lettere.

Stando a quanto riportano alcune fonti autorevoli online, i due coniugi sono stati uccisi proprio sull’uscio della loro porta di casa in via Raffaele Stasi a Roma, zona Due Ponti. L’autore del delitto si sarebbe poi barricato in casa sua non permettendo alle forze dell’ordine di entrarvi all’interno.

Qualche ora dopo, quando le forze dell’ordine hanno deciso di fare irruzione in casa, l’hanno trovato privo di vita, si era suicidato. Restano ancora da chiarire i motivi che hanno generato la furia omicida dell’uomo, probabilmente l’ennesima lite condominiale.