Salerno: madre costringe la figlia 13 enne a prostituirsi, arrestata insieme ad uomo di 62 anni

La ragazzina era entrata in un giro di prostituzione messo su da un uomo di 62 anni con il quale si era intrattenuta più volte. A far partire le indagini, le segnalazioni dei vicini

0
1117

Sono state le segnalazioni di alcuni vicini ha far scoprire l’atroce verità riguardante una ragazzina di 13 anni finita in un giro di prostituzione con l’avvallo della madre e di un uomo di 62 anni. Il fatto di cronaca è accaduto a Castel San Giorgio, in provincia di Salerno. Lo riferiscono fonti del posto.

Le indagini erano partite parecchi mesi fa con le forze dell’ordine che hanno provveduto a raccogliere tutte le informazioni per delineare con esattezza quanto stesse accadendo intorno alla ragazzina di 13 anni iniziata alla prostituzione da un uomo di 62 anni e della madre, anch’essa nel giro.

Tutto iniziò tempo fa quando il 62 enne si recò a casa delle donna per alcuni lavori saltuari, lì si instauro questo rapporto di collaborazione che portò nel tempo sia la madre che la 13 enne ad entrare in questo giro di prostituzione che l’uomo aveva organizzato a Castel San Giorgio. Il continuo via vai di uomini ha però insospettito i vicini ed i parenti della 13 enne i quali hanno effettuato una segnalazione.